Fontana Barocca

La fontana viene realizzata da Francesco Marescotti, figlio di Vicino Sforza, nel 1673, momento nel quale il titolare del feudo di Vignanello era il cardinale Galeazzo Marescotti, che però lo aveva lasciato in gestione al fratello Francesco. La fontana, secondo i documenti, andava realizzata in peperino, anche nella parte posteriore, senza muro, il che fa pensare che fosse stata concepita per essere isolata. Una differenza fra la versione disegnata e quella realizzata è relativa allo stemma. Nel disegno viene rappresentato a sinistra lo stemma Marescotti e a destra lo stemma Farnese, prima famiglia ad essere infeudata, con ramo di Latera, a Vignanello, mentre nella realizzazione a sinistra appare ancora lo stemma Marescotti, ma a destra quello della casata della moglie di Francesco, Girolama Bichi, facendo pensare che al momento della realizzazione questa famiglia fosse predominante.

 

Ti interessa altro?

Rete di Imprese TERRA CIMINA

c/o Comune di Vallerano
Piazzale Armando Diaz, 13- 01030 VALLERANO

Codice fiscale e Partita IVA n. 02263740561
R.E.A. di Viterbo VT165466

Email: terracimina@virgilio.it
Pec: terracimina@legalmail.it